Le nostre attività

Conduciamo le nostre attività in modo responsabile e nel pieno interesse dei dipendenti, dei partner e del pianeta.

Metodi guida del nostro lavoro

Utilizziamo metodi prestabiliti per comprendere la reale portata della nostra impronta di carbonio. Calcoliamo le emissioni con il Protocollo GHG (Greenhouse Gas) ed eseguiamo valutazioni del ciclo di vita (LCA) per comprendere in quali fasi del ciclo di vita dei nostri indumenti si verificano le emissioni. I risultati di tali calcoli e valutazioni gettano le basi del nostro lavoro per la sostenibilità. Ci aiutano a comprendere quali azioni adottare e come definire le priorità per ottenere la massima efficacia.

Il Protocollo GHG (Green House Gas)

Il Protocollo GHG è un metodo molto utilizzato per identificare le emissioni. Classificando le emissioni in tre ambiti di applicazione diversi, possiamo di misurare e gestire le emissioni derivanti dalle nostre operazioni e dalla catena del valore.

  • Ambito di applicazione 1 - riguarda le emissioni dirette da fonti che sono sotto il nostro controllo, ad esempio i veicoli aziendali.
  • Ambito di applicazione 2 - riguarda le emissioni che derivano dall’utilizzo dell’energia acquistata.
  • Ambito di applicazione 3 - riguarda le emissioni indirette legate all’intera catena del valore che non sono sotto il nostro controllo diretto.

Valutazioni del ciclo di vita

Eseguiamo le LCA su numerosi prodotti. Il metodo standardizzato ISO 14040/44:2006 ci permette di valutare l’impatto ambientale di un prodotto o servizio nelle varie fasi del suo ciclo di vita completo, dalla creazione allo smaltimento. Normalmente una LCA copre 15 categorie integrate di impatto ambientale. Sebbene tutti i parametri siano importanti, in genere il nostro rapporto riguarda solo la carenza idrica e l’impronta di carbonio.

Ridurre le emissioni dove fa la differenza

Per continuare a ridurre il nostro impatto ambientale abbiamo definito obiettivi climatici in linea con la scienza e con l’Accordo di Parigi per tutti e tre gli ambiti di applicazione del Protocollo GHG. L’Accordo di Parigi è una convenzione quadro dell’ONU volta a limitare il riscaldamento globale a 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali. I nostri calcoli GHG dimostrano che il 99% della nostra impronta di carbonio è riconducibile all’ambito di applicazione 3. Di conseguenza, per ridurre il nostro impatto e raggiungere gli obiettivi dobbiamo collaborare con i fornitori. Grazie alle valutazioni del ciclo di vita (LCA) abbiamo imparato quanto segue.

  • Il potenziale di riduzione maggiore risiede nella produzione.
  • Aumentando l’efficienza energetica e il ricorso ad energie rinnovabili nella catena di approvvigionamento possiamo ridurre in modo significativo la nostra impronta.
  • Purtroppo il passaggio alle fibre sostenibili ha un impatto relativamente basso sulla nostra impronta complessiva. Tuttavia, poiché è l’unica scelta nell’ambito di applicazione 3 su cui abbiamo il controllo diretto, prevediamo comunque di aumentare la percentuale di fibre sostenibili utilizzate.
  • La coltivazione del cotone e il trattamento a umido determinano la carenza idrica.
  • Il 15-20% delle emissioni di un prodotto è legato all’utilizzo e al fine vita*.

*Le nostre LCA si basano sulle condizioni di utilizzo svedesi. I dati possono variare a seconda del Paese.

Proposta di valore dei dipendenti

I dipendenti sono la nostra risorsa più preziosa e noi facciamo del nostro meglio per essere datori di lavoro interessanti. La nostra priorità è un ambiente di lavoro che offra al personale opportunità di crescita e motivi per rimanere.

Come membri di Hultafors Group ci impegniamo a offrire a tutti i nostri dipendenti un ambiente di lavoro che:

  • è sicuro, inclusivo e promuove il rispetto reciproco;
  • è solidale quindi promuove il benessere mentale e fisico di tutti;
  • coinvolge negli obiettivi aziendali, infondendo un senso di orgoglio e la volontà di contribuire alla crescita dell’azienda;
  • offre sfide e opportunità per aiutarci a crescere a livello professionale e umano.

Ulteriori informazioni su