Asciutti sotto la pioggia

Snickers Workwear - Italia

Rimanere comodi e asciutti dipende dalla scelta del giusto tipo di indumenti impermeabili per il lavoro. Tale scelta dipende da diversi fattori, dal tipo di pioggia e dall’intensità e dalle ore di lavoro realizzate all’esterno.

Come vestirsi per restare asciutti sotto la pioggia. “Quindi, come dovrei vestirmi?”

Di seguito indichiamo dei piccoli suggerimenti su cosa indossare in caso di pioggia:

  • Per un’impermeabilizzazione del 100% durante lavori attivi svolti in una giornata di pioggia, scegli un capo impermeabile con cuciture nastrate per la massima protezione e traspirabilità.
  • Per un’impermeabilizzazione del 100% durante lavori di bassa intensità e con poca pioggia, scegli un capo PU con cuciture saldate.

  • Per una protezione di base contro l’acqua, scegli un capo idrorepellente. Questo tipo di indumento ti manterrà asciutto se pioviggina ed è anch’esso traspirante.

  • È importante anche ciò che indossi sotto lo strato esterno. In caso di lavoro attivo, assicurati che gli abiti che indossi siano in grado di trasportare l’umidità. Per lavori a bassa intensità o a temperature inferiori potresti aver bisogno di aggiungere un ulteriore strato per creare calore.

Giacca impermeabile

Pioggia battente? Nessun problema. Proseguite a lavorare in libertà e comfort in questa giacca elasticizzata e impermeabile a 3 strati con le cuciture termosaldate. Conforme alla normativa EN 343.

1300 FlexiWork, giacca impermeabile elasticizzata

Giacca imbottita idrorepellente

Progettata per mantenervi caldi e carichi di energia sul lavoro. Resistente, comoda e idrorepellente è la giacca ideale da indossare quando la temperatura precipita bruscamente. Rivestita in pile, con collo alto antivento e polsini doppi interni elasticizzati con asole per i pollici questa giacca assicura calore e comfort assoluti.

1100 AllroundWork, Giacca invernale 37.5®

La scelta della protezione dipende dalla situazione.

Dedica un momento per valutare il rischio di bagnarti durante la tua giornata di lavoro prima di decidere che tipo di indumento impermeabile dovrai indossare. Cosa dicono le previsioni del tempo? C’è rischio di una forte precipitazione, di pioggia intermittente o di pioggia leggera? Il lavoro che eseguirai è poco intenso o molto attivo? Infine, per quanto tempo resterai esposto alla pioggia, minuti oppure ore? Più è lungo il turno di lavoro, maggiori sono le esigenze relative alla tecnologia di impermeabilità utilizzata per l’indumento. Seguendo questi consigli potrai restare sempre comodo e asciutto, con qualsiasi condizioni di tempo.

Non dimenticare la ventilazione

La traspirabilità del tuo indumento da lavoro è fondamentale per la tua comodità e per la protezione contro l’acqua, soprattutto durante giornate di lavoro intense. Un capo con una buona traspirabilità è in grado di trasportare l’umidità prodotta dal corpo lontano dalla pelle. Scegli sempre un capo con caratteristiche di traspirabilità. La traspirabilità è determinata da due fattori: da un lato la traspirabilità del tessuto in sé e dall’altro le funzionalità incorporate per la ventilazione, come cerniere o inserti in rete.

È importante anche la comodità della parte inferiore delle gambe

L’acqua non arriva solo dall’alto, quando lavori all’esterno, infatti, risale anche dal basso lungo le gambe. Per questo la parte bassa delle gambe dei nostri indumenti da lavoro normalmente è rinforzata con tessuto idrorepellente o in grado di assorbire l’acqua. In questo modo aumenta anche la durata dei pantaloni.

Come vestirsi a strati

  • PRIMO STRATO - ASCIUTTI SIGNIFICA NON RAFFREDDARSI

    Scegliere correttamente il primo strato a contatto con la pelle è la chiave per mantenere il corpo asciutto e ventilato. L'ideale è un abbigliamento intimo che favorisca il trasporto dell'umidità corporea lontano dal corpo e se necessario, che crei anche calore.

    9409 LiteWork, Leggings senza cuciture 37.5®
    9418 LiteWork, T-shirt a manica lunga senza cuciture 37.5®
    9217 LiteWork, Calzini 37.5® media lunghezza

    Come vestirsi a strati
  • SECONDO STRATO - IL CALORE CHE NON SI DISPERDE

    I materiali traspiranti creano un perfetto secondo strato che isola dall'esterno creando una sorta di camera d'aria attorno al corpo che trattiene il calore. I nostri strati intermedi sono in pile, micropile, fleece e trapunta.

    9435 Maglia in micropile mappato ½ zip
    9434 Pantaloni in micropile mapato
    9217 LiteWork, Calzini 37.5® media lunghezza

    Come vestiri a strati
  • TERZO STRATO - PER SCONFIGGERE GLI ELEMENTI

    E per finire, uno strato esterno che assicuri protezione dal vento e dall'acqua .Scegli capi impermeabili, traspiranti robusti e di lunga durata che si adattino alla tua giornata di lavoro e ti garantiscano di restare caldo e asciutto a prescindere dalle condizioni del tempo.

    6901 AllroundWork, Pantaloni impermeabili
    1303 AllroundWork, Giacca impermeabile
    9024 FlexiWork, Berretto in pile
    9574 Guanti Precision Protect

    Come vestirsi a strati

La differenza tra impermeabile e idrorepellente

Quando si parla di abbigliamento da lavoro per la protezione dall’acqua è importante conoscere la differenza tra i due concetti. Qui potrai scoprire come vengono realizzate le diverse protezioni e quali caratteristiche cercare.

IMPERMEABILE

Un indumento impermeabile rappresenta la protezione più sicura contro la pioggia. I tessuti impermeabili sono formati da uno strato esterno chiamato “face fabric”, normalmente realizzato in poliestere e provvisto di una membrana laminata o di un rivestimento che evita la penetrazione dell’acqua.

La membrana può essere laminata al tessuto esterno. I tessuti laminati sono più resistenti rispetto a quelli rivestiti in quanto il rivestimento si stacca gradualmente, ad esempio quando il tessuto viene lavato.

L’impermeabilità si ottiene sigillando completamente i tessuti interni dalle condizioni esterne. Tutte le cuciture e le linee di taglio sono sigillate o nastrate in qualche modo per impedire che l’acqua passi attraverso le zone cucite del tessuto.

Per ottenere comodità e protezione massime, il capo è realizzato e ottimizzato in modo da non assorbire acqua. Un esempio è l’angolo delle tasche.

Caratteristiche: Marcatura EN 343. Cuciture nastrate o saldate

IDROREPELLENTE

I capi idrorepellenti offrono una protezione di base contro l’acqua e, allo stesso tempo, un’ottima traspirabilità. La protezione dall’acqua si ottiene rendendo il tessuto idrofobico, ovvero in grado di respingere l’acqua.

Al tessuto viene applicato un trattamento DWR (Durable water repellent) grazie al quale l’acqua scivola sulla superficie invece di penetrare nel tessuto. Il trattamento DWR non influisce sulla traspirabilità del tessuto perché non ricopre la superficie tessile. Si lega alle fibre del tessuto invece di riempire gli spazi tra di esse.

Un capo può avere diversi livelli di idrorepellenza e alcuni dei nostri indumenti idrorepellenti sono realizzati in tessuto impermeabile ma non hanno le cuciture nastrate, come, ad esempio, i nostri prodotti Softshell.

Caratteristiche: rovesciando dell’acqua sul capo, questa forma delle gocce.

Scopri di più ↓

Sconfiggi gli elementi

Una cosa è certa - non si può gestire il tempo atmosferico. Comunque il tempo cambia, di stagione in stagione, di ora in ora. Questo pone il nostro abbigliamento di fronte a innumerevoli sfide.

Sconfiggi il vento

Attenzione quando il vento inizia a soffiare! Anche se la giornata è limpida e soleggiata, la temperatura percepita crolla drasticamente. Scegliere un capo antivento adeguato è fondamentale per restare caldi e in pieno comfort. La scelta dipende dall’intensità del proprio lavoro e dalla durata della permanenza in esterno.

Se si lavora intensamente, la traspirabilità è fondamentale. Inoltre più lunga è la durata del lavoro, maggiori devono essere le caratteristiche tecniche antivento dell’indumento utilizzato.

Scopri come difenderti dal vento

Sconfiggi il freddo

E’ facile coprirsi quando fa freddo. Ma coprirsi in maniera corretta richiede maggiore attenzione. Perché se il lavoro è intenso si comincia a sudare. Poi, quando ci si ferma, il sudore provoca brividi di freddo.

E’ assolutamente necessario assicurare al proprio corpo la corretta ventilazione e la possibilità di regolare la propria temperatura. E questo avviene indossando i 3 strati raccomandati da Snickers Workwear, che assicurano funzionalità e comfort assoluto sul lavoro.

Scopri come restare al caldo

Fai una domanda